CASA BIDERI

PIEDIGROTTA BIDERI 2023, LA TRADIZIONE CHE SI RINNOVA

7 mesi ago, Written by , Posted in NEWS
Piedigrotta Bideri

Sei giorni di canzoni napoletane scanditi da esibizioni, incontri di orientamento musicale, pubblicazioni e una lectio dedicata a Caruso, Murolo e Bruni: prenderà il via martedì 5 dicembre Piedigrotta Bideri 2023, manifestazione promossa e finanziata dal Comune di Napoli nell’ambito del progetto Napoli città della Musica.

Curata dalla Fondazione Bideri, l’iniziativa richiama i concorsi musicali che, dalla fine dell’Ottocento, erano organizzati dagli editori partenopei, su tutti Ferdinando Bideri, in occasione della festa di Piedigrotta. Di quelle esperienze che definirono una peculiare forma di industria culturale, la manifestazione proporrà una declinazione contemporanea in cui la proposta di nuovi interpreti e canzoni si accompagnerà ad attività di eduntaiment finalizzate alla pubblicazione di contenuti digitali.

PIEDIGROTTA BIDERI, AL VIA CON EDDY NAPOLI E SEI GIOVANI INTERPRETI

Il primo degli appuntamenti di Piedigrotta Bideri 2023 andrà in scena martedì 5 dicembre all’auditorium Salvo D’Acquisto e vedrà protagonista Eddy Napoli. La prima voce maschile dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore ripercorrerà la sua carriera interpretando alcuni dei tanti classici presenti nel suo repertorio, in primis Luna rossa composta da suo padre Vincenzo De Crescenzo.

Elemento caratterizzante dell’evento sarà l’esibizione di sei giovani interpreti partenopei, che apriranno la serata rivisitando classici della canzone napoletana e presentando brani di propria composizione. Cristina Cafiero, Pasquale Cirillo, Francesca Fedeli, Fabrizio Mandara, Roberta Minieri e Veronica Simioli comporranno un intrigante spaccato sonoro, a conferma di un’attenzione per la tradizione musicale partenopea ancora viva nelle nuove generazioni.
Il concerto di martedì 5 dicembre sarà presentato da Ida Di Martino e avrà inizio alle ore 21.00 con ingresso gratuito previa prenotazione obbligatoria su Eventbrite.

Piedigrotta Bideri 2023
Il logo di Piedigrotta Bideri 2023

GLI INCONTRI DI ORIENTAMENTO MUSICALE

Da martedì 12 a venerdì 15 dicembre, invece, nel calendario di Piedigrotta Bideri 2023 si susseguiranno quattro incontri di orientamento allo studio di strumenti tipici della canzone classica napoletana.

Pensati come lezioni introduttive, gli incontri saranno ospitati nella sala concerti Napulitanata e vedranno alternarsi il chitarrista Ernesto Nobili, che il 12 dicembre metterà a confronto i diversi approcci all’uso della chitarra, richiamando le figure di grandi virtuosi come Eduardo Caliendo e Mario Gangi; il mandolinista Mauro Squillante, che il 13 dicembre illustrerà storia e tecniche esecutive dello strumento simbolo della canzone napoletana; il fisarmonicista Mimmo Matania, che il 14 dicembre dirà della poco esplorata, ma significativa presenza della fisarmonica nella musica partenopea e, infine, il pianista Pasquale Cirillo, che il 15 dicembre si soffermerà sugli aspetti armonici e melodici dell’accompagnamento pianistico.
Tutti gli incontri di orientamento musicale avranno inizio alle ore 17.00, la partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti.

CARUSO, MUROLO E BRUNI: IL RUOLO DEI GRANDI INTERPRETI

L’ultimo degli appuntamenti di Piedigrotta Bideri 2023 si svolgerà domenica 17 dicembre e vedrà il critico musicale Federico Vacalebre tenere una lectio sul ruolo degli interpreti nella storia della canzone napoletana. In particolare, il critico musicale si soffermerà sul contributo decisivo dato da Enrico Caruso, Roberto Murolo e Sergio Bruni alla diffusione della musica partenopea, dal successo planetario di ‘O sole mio fino al lancio di brani come Cu ‘mme e Carmela, ormai considerati dei classici sebbene composti a fine Novecento.

La lectio di Federico Vacalebre sarà arricchita dagli interventi musicali della cantante Filly Lupo, che interpreterà alcuni dei brani citati nel corso dell’evento. L’appuntamento si svolgerà nella sala concerti Napulitanata con inizio alle ore 11.30 e ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Snodo cruciale della manifestazione sarà la diffusione di pubblicazioni digitali incentrate sui contenuti prodotti nel corso dei sei eventi. Piedigrotta Bideri 2023 prenderà la forma di album musicali, podcast e vodcast disponibili gratuitamente online nei giorni successivi al suo svolgimento: sarà questo il modo per ricordare una prassi editoriale a cui le edizioni Bideri diedero un profilo industriale, contribuendo in maniera determinante all’affermazione della canzone napoletana in Italia e nel resto del mondo.

Piedigrotta Bideri 2023 è un’iniziativa della Fondazione Bideri promossa e finanziata dal Comune di Napoli nell’ambito del progetto Napoli Città della musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *